SISMICA

RADIO TRIGGER

    sismica > sismica a rifrazione, tomografia a rifrazione, riflessione superficiale

Strumento versatile e facile da usare, progettato per “triggerare” l’acquisizione del sismografo via radio, trasmettendo nella banda libera europea 869.4 ÷ 869.65 MHz (licenza di libero utilizzo – esente da tasse governative)

Particolarmente pratico sulla lunga distanza, evita di stendere le prolunghe trigger in campagna: il sistema base è costituito da un trasmettitore Tx (che si collega al trigger piezoelettrico o al geofono starter) e da un ricevitore Rx (che si connette invece al sismografo). Come per l’utilizzo di qualsiasi ricetrasmittente portatile, il radio trigger e la sua antenna devono essere posizionati correttamente per garantire un funzionamento ottimale (spazi aperti e liberi da ostacoli, condizioni di “visibilità” tra trasmettitore e ricevitore, ecc..).

 

Trasmissione radio: fino a 3 km in condizioni favorevoli

Banda di trasmissione: europea 869.4÷869.65MHz (licenza di libero utilizzo)

Numero di canali: 7 canali, selezionabili dall’utente, modalità multireceiver

Compatibilità: con tutti i sismografi PASI

Segnale input: Sensore piezoelettrico, geofono starter, segnale TTL, Circuito aperto, Circuito chiuso

Indicazione trigger: LED ad alta intensità

Alimentazione: Batteria ricaricabile Lithium-Polymer, Interfaccia Micro USB per la ricarica

Potenza TX: 21-27dBm

Dimensioni: Tx & Rx: 63mm x 36mm x 140mm (antenna escl.) Valigetta di trasporto: 258mm x 243mm x 117,5mm - IP67